mercoledì, 2 Dicembre 2020

Le collezioni di Carlo Emanuele I esposte a Torino

A distanza di un anno dal varo della riforma dei Musei statali, con la trasformazione del Polo Reale nei Musei Reali, si è aperta la prima mostra che riunisce opere provenienti dalle diverse strutture del nuovo ente. “Le meraviglie del mondo. Le collezioni di Carlo Emanuele I di Savoia”, che resterà aperta al pubblico fino al 2 aprile alla Galleria Sabauda e alla Biblioteca Reale, presenta 250 opere provenienti dai Musei Reali, oltre a 80 album di acquerelli e diversi prestiti internazionali per un viaggio nella collezione di capolavori raccolti dal duca sabaudo.

Ad aprire l’esposizione, la storia di Carlo Emanuele ritratto dall’infanzia all’età adulta da grandi artisti dell’epoca. Poi, sculture, armi e armature, raccolte librarie e una sezione dedicata alle meraviglie naturali. “Il nostro obiettivo – ha spiegato la direttrice dei Musei Reali, Enrica Pagella – è quello di mettere in contatto un vasto pubblico con questa stagione straordinaria di Torino”. La mostra è sostenuta da Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino e Compagnia di San Paolo. “Questo è l’avvio di una collaborazione per creare un dialogo forte fra istituzioni museali e contesto culturale di riferimento”, ha commentato il presidente della Compagnia, Francesco Profumo.

News Correlate