venerdì, 13 dicembre 2019

Inaugurato ‘Baby Pit Stop’ dell’Unicef all’aeroporto di Bari

Presso l’aeroporto Karol Woityla di Bari, UNICEF Italia insieme con AdP ha inaugurato il primo ‘Baby Pit Stop’ per garantire a tutte le famiglie uno spazio sicuro e adeguato in cui poter allattare e prendersi cura dei propri bambini. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza di Michele Corriero, presidente Comitato Provinciale UNICEF di Bari e Tiziano Onesti, presidente di AdP.

“Vogliamo che i nostri aeroporti divengano un luogo adatto a tutti, dedicando un’attenzione particolare alle famiglie – ha detto Onesti – Per questo motivo, in linea con questo percorso, è sembrato naturale, prima ancora che doveroso, aprire le porte dei nostri aeroporti all’Unicef con un’iniziativa semplice, ma di grande valore sociale, prevedendo nei nostri aeroporti un piccolo spazio riservato alle esigenze delle mamme e dei loro bimbi. Anche attraverso questa iniziativa diamo ulteriore forza al miglioramento degli standard di servizio prestati all’utenza, ma soprattutto confermiamo con quale e quanta attenzione ci poniamo nei confronti dei piccoli viaggiatori e delle loro famiglie. Un’attenzione reale, che si sostanzia attraverso le ‘piccole grandi’ iniziative già realizzate – l’area giochi dell’aeroporto di Bari, la realizzazione del libricino sui ‘Trullalleri’ divenuto un simpatico compagno di viaggio per i piccoli – e che fanno di AdP un’azienda modello”.

“Allattare un bambino è un gesto semplice e naturale che dovrebbe esser poter fatto ovunque, anche se a volte risulta difficile – ha detto Corriero – I Baby Pit Stop promossi dall’UNICEF sono spazi appositamente pensati per le famiglie e i loro bambini. Un’area dove è possibile gratuitamente allattare e cambiare il pannolino ai propri bambini, in un ambiente riservato e accogliente. Il termine pit stop è in uso nella Formula 1 e indica un’area di sosta per il rifornimento veloce di carburante. Il Baby Pit Stop è invece un’area allestita dove è possibile ‘fare il pieno di lattef e il cambio del pannolino.”

Il Baby Pit Stop dell’Aeroporto Karol Woityla di Bari si trova nell’area arrivi, airside, ed è fornito di poltrona e fasciatoio. Il prossimo Baby Pit Stop sarà aperto presso l’Aeroporto di Brindisi.

L’iniziativa dei Baby Pit Stop, fa parte del programma dell’UNICEF Italia ‘Insieme per l’Allattamento – Ospedali e Comunità amici dei bambini’ per la promozione della cultura dell’allattamento e per garantire i diritti sanciti dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Ad oggi sono circa 750 i Baby Pit Stop promossi dall’UNICEF presenti in tutta Italia presso Aeroporti, Musei, Biblioteche, Municipi e altri luoghi di socialità. www.aeroportidipuglia.it

News Correlate