mercoledì, 30 Settembre 2020

Da Mibact 260mila euro per riqualificazione ipogei Isola Madre

Il Comune di Taranto ha ottenuto un finanziamento di 260mila euro per la copertura dei costi di progettazione relativi alla riqualificazione dell’intera rete degli ipogei presenti nell’Isola Madre. Rispondendo alle indicazioni contenute in uno specifico avviso pubblico del Mibact, mirato alla selezione di proposte utili ad attuare il programma denominato ‘Magna Grecia’, l’amministrazione civica si inserisce così nel percorso di preparazione e avvicinamento all’appuntamento con ‘Matera Capitale europea della cultura 2019’.

Con una dotazione complessiva di 1,2 milioni di euro, l’avviso – come spiega Palazzo di città – si è rivolto ai territori coinvolti da questa prospettiva programmatica, fornendo loro uno strumento finanziario che consentisse di accompagnare la progettazione di interventi che qualificassero le risorse culturali disponibili. Taranto ha pensato ai suoi circa 30 ipogei, prevedendo un intervento di recupero e riqualificazione (da modulare secondo le esigenze dei singoli insediamenti) per un ammontare complessivo di circa 2 milioni di euro, con costi di progettazione, appunto, stimati intorno ai 260mila euro”.
La peculiarità della rete di ipogei “presente nel ventre dell’Isola Madre – ha commentato il sindaco Rinaldo Melucci – ci ha posto di fronte all’urgenza di intervenire sulla riqualificazione in termini pratici, consentendone la fruizione a un numero di visitatori, ci auguriamo, sempre maggiore. Un intervento congruo, peraltro, pensando alla qualità degli attrattori che hanno definito il successo turistico di Matera”.

News Correlate