venerdì, 7 Maggio 2021

A Taranto i turisti possono provare l’emozione del dolphinwatching

Anche in Puglia prende sempre più piede il turismo naturalistico, che colloca curiosi e appassionati su rotte meno battute, come ad esempio il Golfo di Taranto dove può capitare di avvistare gruppi di delfini. In questo specchio d’acqua, infatti, è possibile provare l’attività di dolphinwatching, che permette non solo di vederli ma anche di avvicinarsi, osservarne le caratteristiche e ascoltarne la voce. Gli ultimi avvistamenti hanno rivelato che i cetacei hanno scelto queste acque per la riproduzione e l’allevamento dei piccoli. A renderlo noto la Jonian Dolphin Conservation (JDC), che due anni fa fece questa straordinaria scoperta documentando fotograficamente la presenza di un neonato di Stenella che nuotava al fianco della sua mamma. Oltre la Stenella, che a Taranto si incontra quasi ogni giorno in mare, si sono visti 3 piccoli di Tursiope in un gruppo di circa quindici esemplari, e un piccolo di Grampo.
L’aspetto che interessa i gitanti in cerca di emozioni però è che in questa stagione si possono effettuare escursioni in mare per avvicinarli. Il catamarano ‘Taras’, specializzato nella ricerca scientifica, può infatti imbarcare più di 30 persone e nel suo pacchetto giornaliero, i cui proventi servono a sostenere le attività di studio e ricerca, propone l’esperienza di diventare per una giornata ricercatori, documentando la presenza dei delfini nel Golfo di Taranto. Al fianco dei ricercatori della JDC si identificheranno gli esemplari fotografando la loro pinna dorsale, si ascolterà e registrerà il loro fischio e i clicks, si raccoglieranno dati di valutazione ambientale delle acque del Mar Ionio fino a compilare le schede di avvistamento cetacei. Tutti i dati saranno trasmessi e consultabili sull’Obis-Seamap (Ocean Biogeographib Information System). Durante tutte queste attività, l’equipaggio del catamarano offrirà anche una degustazione delle specialità locali.
La giornata in acqua parte alle 9.30 e si conclude alle 15.30. Il costo del biglietto è 40 euro a persona per gli adulti e 20 per i ragazzi. Mentre viaggiano gratis i bambini fino a 3 anni. Per informazioni: tel. 349.1338221.  

News Correlate