domenica, 21 Luglio 2024

A Galatina si celebra l’antico rito del tarantismo e della pizzica

In occasione delle festività dei SS. Pietro e Paolo, che si svolgeranno a Galatina (LE) dal 28 al 30 giugno, il Club per l’UNESCO ha organizzato un calendario di eventi, incentrato sull’antico rituale del Tarantismo per far conoscere il misterioso fenomeno che in passato raccoglieva presso la Cappella di San Paolo i tarantolati, donne e uomini che morsi dalla tarantola chiedevano la grazia al Santo.

Ma insieme ai tarantolati e giungeva a Galatina un copioso corteo di musicisti, il cui compito era quello di accompagnare i tarantolati in un processo di guarigione fatto di musica e danza: la ‘pizzica’.

I festeggiamenti prenderanno il via mercoledì 28 giugno, quando dalle Porte della Città arriveranno in Piazza San Pietro le tarantate che, trasportate dal carretto e accompagnate dai musicisti, entreranno in preghiera nella Cappella di San Paolo. Dalle 24, fino alla mattina del giorno successivo, tamburellisti e suonatori provenienti dalla Provincia e da tutta la Regione si incontreranno spontaneamente in Piazza San Pietro per celebrare ‘La Notte De Santu Paolu’.

La mattina del 29, invece, si rievocherà l’antico rituale terapeutico del Tarantismo.

Durante la giornata si svolgeranno delle visite guidate presso la Cappella e al Pozzo di San Paolo, mentre durante l’intera manifestazione saranno distribuite delle brochure illustrate sul culto di San Paolo e sul tarantismo a Galatina. E la sera, con inizio alle 21.30 ci sarà la presentazione in anteprima nazionale dello spettacolo inedito frutto di ‘Pau LAB, lu laboratorio del Santu Paulu’, ed incentrato sulle musiche, le danze ed i rituali del patrimonio immateriale di Galatina e del Salento. In allegato il programma dettagliato.

News Correlate