giovedì, 25 Febbraio 2021

Sul mercato russo arriva ‘Tipicamente Puglia’

L’ambasciatore Surdo auspica il ritorno del volo Bari-Mosca

Grande interesse a Londra per il progetto Tipicamente Puglia, presentato a oltre 50 buyers interessati a conoscere la regione per proporla al mercato turistico russo.

“Con Tipicamente Puglia – ha spiegato l’assessore regionale al Turismo, Magda Terrevoli – intendiamo invitare i turisti russi a viaggiare in Puglia facendo turismo sostenibile e percorrendo le strade delle eccellenze pugliesi: enogastronomia, parchi, riserve naturali, itinerari culturali e della fede, per suscitare la loro curiosità mediante la conoscenza di luoghi e territori”. Il progetto è stato illustrato durante una conferenza stampa organizzata dall’Enit di Mosca in collaborazione con l’Aicai, l’azienda speciale della Camera di Commercio di Bari e l’assessorato regionale al Turismo, cui hanno preso parte l’ambasciatore Vittorio Surdo; il direttore Enit Mosca, Carlo Biraschi;, la direttrice della Camera di commercio italo-russa, Marisa Florio e Vittorio Fumelli, direttore di Alitalia. 
“La Puglia è una regione con un dinamismo straordinario – ha aggiunto l’ambasciatore Surdo – che per la Russia sta realizzando importanti progetti. Dalla reliquia di san Nicola alla donazione della chiesa russa, sono gesti di grande affetto che le istituzioni pugliesi hanno dimostrato nei confronti del governo russo, interessato a consolidare ulteriori rapporti di cooperazione economica”. Surdo ha anche auspicato la riattivazione del volo diretto Bari-Mosca.

News Correlate