domenica, 25 Settembre 2022

Bilancio in attivo per Port Authority di Olbia

E nel 2008 punta a diventare un home port crocieristico

In attivo il bilancio di previsione della Port Authority di Olbia-Golfo Aranci, approvato all'unanimità dal comitato portuale e illustrato in una conferenza stampa dal presidente dell'ente, Paolo Piro: oltre 16 milioni di euro di entrate e 14,5 milioni di uscite. L'Autorità portuale ha beneficiato di due contributi misteriali, stanziati dalla legge Finanziaria 2007: il primo, di 5 milioni di euro, dal fondo perequativo destinato a tutte le autorithies italiane, il secondo, di circa 2,38 milioni di euro, con vincolo di destinazione per opere immediatamente cantierabili inserite nel programma triennale. Per quanto riguarda il traffico, per il prossimo anno sono raddoppiati gli accosti di navi da crociera. “L'accordo raggiunto con il tour operator Thomson – ha spiegato Piro – consentirà al porto dell'Isola Bianca di Olbia di diventare un homeport crocieristico, cioè un punto di arrivo e partenza per i passeggeri, operazione resa possibile dalla vicinanza dell'aeroporto Costa Smeralda” La stagione comincerà il 27 marzo con l'arrivo della nave “Island escare” da Palma di Maiorca.

News Correlate