martedì, 16 Luglio 2024

Per Poltu Quatu la stagione di successo prosegue fino a metà ottobre

Norvegesi, francesi, inglesi, italiani e non solo hanno scelto Poltu Quatu per i mesi di settembre e ottobre: è così che il caratteristico borgo sul mare, nascosto tra le rocce nel nord della Sardegna, continua con successo l’attività oltre il periodo di alta stagione.

“Settembre è un mese splendido per la nostra destinazione e, insieme a chi decide di fare le vacanze in questo periodo, registriamo anche la presenza di aziende che ci scelgono per organizzare riunioni ed eventi, oltre ad ospitare eventi privati come matrimoni e non solo – dice Rafael Torres, CEO di Girama Hospitality – È così che le previsioni di occupazione superano l’80%, dopo il classico periodo di alta stagione da tutto esaurito. Le bellezze naturali insieme ai servizi offerti con la professionalità del team dedicato e l’impegno profuso in questi anni ci hanno permesso di posizionare Poltu Quatu nella mappa del turismo internazionale, quale destinazione d’eccellenza”.

Il borgo è una realtà unica nel suo genere, con una scenografia naturale creata dal fiordo affacciato di fronte L’Arcipelago di La Maddalena e dalla magia della luce che varia nell’arco della giornata, tra il rosa delle rocce di granito, il verde della macchia mediterranea e l’azzurro del cielo e del mare cristallino.

Qui, non c’è bisogno dell’auto, tutti i servizi sono a portata di mano, tra la promenade che costeggia la baia e i vicoli che si snodano all’interno: fiore all’occhiello il Grand Hotel Poltu Quatu con tutti i servizi 5 stelle nel cuore del borgo; e poi gli appartamenti The Reserve; la Marina dell’Orso, meta irrinunciabile per chi arriva dal mare; il Tanit Fine Restaurant con terrazza sul mare e le tante proposte gastronomiche; Heaven Sporting Club, con la palestra affacciata sulla marina, i campi da tennis e padel; la spa con trattamenti su misura. E poi shopping e intrattenimento durante tutta la stagione.

 

 

News Correlate