domenica, 29 Novembre 2020

Federalberghi Isole Minori: ottimizzare orari e tratte dei collegamenti via mare

Assordante silenzio istituzionale sulla questione dei collegamenti marittimi con le isole minori della Sicilia. L’ennesimo allarme arriva da Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori della Sicilia. “Già dall’1 dicembre 2014, Ustica e le Isole Pelagie sono prive dei servizi integrativi a contributo regionale che le collegano con la terra ferma. I bandi che ne avrebbero dovuto prorogare i servizi – continua Del Bono – sono miseramente andati deserti, anche in considerazione dei ridotti importi a base d’asta messi a disposizione dalla Regione.

Rischiano, inoltre, di fare la stessa fine i contratti relativi ai servizi integrativi con le altre isole della Sicilia. Infatti, oltre a quelli che regolano i collegamenti con le Eolie e le Egadi, in scadenza a fine anno, anche la tratta estiva di Pantelleria al momento risulta a rischio, considerato che questa avrebbe dovuto essere attivata nell’ambito della gara andata deserta per Ustica.

Sono anni che denunciamo tutta una serie di disfunzioni relative ai collegamenti marittimi – insiste Del Bono – e molte di queste sono dovute alla mancata rimodulazione degli itinerari orari. Si tratta, come già dichiarato più volte, di procedere ad un’ottimizzazione di orari e tratte sulla base delle somme messe a disposizione dallo Stato e dalla Regione”.

News Correlate