sabato, 25 Settembre 2021

A Siracusa riapre l’Artemision

Decenni di studio, di lavori e di impegni economici hanno permesso di riportare alla luce un gioiello del mondo antico. A Siracusa è stato finalmente restituito quel che rimane del tempio Ionico dedicato alla dea Artemide, meglio conosciuto come Artemision. I resti del Tempio si trovano in via Minerva, nel centro di Ortigia.
"E' un regalo per la città – ha sottolineato Francesco Italia, assessore comunale al Turismo – perché restituiamo alla fruizione un luogo simbolico della nostra stratificazione culturale da prima della fondazione della città ai giorni nostri in un luogo che fonde l'archeologia con l'architettura d'avanguardia. Il sito sarà fruibile attraverso delle visite guidate che abbiamo affidato tramite una manifestazione di interesse dalle 9 alle 21 tutti i giorni compreso le domeniche è i festivi".
Soddisfazione è stata espressa pure dal sindaco Giancarlo Garozzo: "Per la prima volta potremo disporre di una percentuale di incasso sui biglietti che utilizzeremo per il corretto mantenimento dell'Artemision. Troppo spesso il nostro patrimonio non è stato reso fruibile per problemi di manutenzione. In questo modo, speriamo di rendere fruibile in tempi brevi la maggior parte dei nostri siti utilizzando appunto la partecipazione dei privati".

 

News Correlate