lunedì, 2 Agosto 2021

Riapre Isola Bella, ecco i nuovi percorsi per scoprire Villa Bosurgi

Villa Bosurgi a Isola Bella è probabilmente uno dei primi esempi di bioarchitettura ante-litteram del secolo scorso. E da oggi, sabato 3 luglio, al termine di una prima tranche di lavori di manutenzione straordinaria, sarà restituita alle visite del pubblico.

“Abbiamo avviato questi lavori durante la bassa stagione – spiega Gabriella Tigano, direttrice del Parco Archeologico Naxos Taormina, ente proprietario e gestore del sito – anche approfittando delle limitazioni imposte dalla pandemia che precludevano i siti d’arte alle consuete visite. Gli interventi, resi indispensabili e non più procrastinabili per la natura stessa del monumento, circondato dal mare ed esposto ai danni di salsedine e mareggiate, non sono conclusi del tutto e riprenderanno in autunno. Ma intanto apriamo con nuovi percorsi inediti: nel programmare gli interventi, infatti, abbiamo dato infatti la precedenza al recupero di alcuni ambienti che, per ragioni di sicurezza, negli ultimi anni non erano stati accessibili ai visitatori. Oltre alle due sale con le spettacolari terrazze sul mare – una delle quali ospita il piccolo museo di Isola Bella, con i reperti provenienti dalle acque della baia e la mostra documentale sulla storia del sito – i visitatori potranno scoprire finalmente la piscina di Villa Bosurgi, che gli storici proprietari, attraverso un sistema di pompe idrauliche, riempivano di acqua salata. Recuperato alle visite anche un affascinante locale destinato al barbecue o a cucinare all’aperto: un ambiente circolare con finestre quasi “ricamate” nella roccia che sembrano quadri sulla baia. Ristrutturata anche la cosiddetta “piscina coperta”, un ampio spazio al pian terreno, con uno scenografico finestrone sul mare dove, come Parco Naxos Taormina, abbiamo in programma di ospitare eventi culturali per arricchire l’offerta di svago sia per i numerosi turisti attesi quest’anno in Sicilia che per i residenti”.

Il sito è visitabile tutti i giorni, dalle 9 alle 19. Biglietti: intero 4 euro, ridotto 2 euro.

News Correlate