martedì, 9 Marzo 2021

Siracusa, il Parco Archeologico riapre l’8 marzo ma a metà

Anche a Siracusa la cultura torna fruibile dopo mesi di stop. Hanno riaperto i battenti l’area archeologica di Akrai (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, con prenotazione obbligatoria su http://laculturariparte.youline.cloud); la Villa del Tellaro (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19 prenotazione su http://laculturariparte.youline.cloud) mentre mercoledì 24 febbraio riapre il museo Paolo Orsi (dal martedì al venerdì dalle 9 alle 19, prenotazione sul sito www. aditusculture.com).

Invece per completare i lavori di sistemazione dei percorsi bisognerà aspettare l’ 8 marzo per visitare l’Area monumentale della Neapolis.
Ma la ripartenza per il Parco Archeologico di Siracusa sarà monca. Secondo quanto scrive il sito www.siracusanews.it, dopo gli annunci dei nuovi percorsi (Grotta dei Cordari, Grotta del Salnitro e Tomba di Archimede), la riapertura dell’8marzo riaprirà solo con i vecchi siti (Anfiteatro romano, Ara di Ierone, Orecchio di Dionisio e Teatro Greco). Per il nuovo percorso bisognerà attendere aprile.

News Correlate