giovedì, 9 Febbraio 2023

A Mondello la stagione è già iniziata

Vivere Mondello tutto l’anno. Destagionalizzare. Ed ecco perché quest’anno si tenta un esperimento: anticipare l’apertura della stagione. Così la Mondello Italo ha deciso di inaugurare la sua prima spiaggia sabato 1 aprile, con un mese di anticipo rispetto agli altri anni. Dunque, la nuova stagione è partita con l’apertura del lido dell’Euroyachting, e proseguirà fino al 31 ottobre. L’1 maggio aprirà la spiaggia attrezzata a Lido Stabilimento e Lido Valdesi, poi l’1 giugno Lido Sirenetta ed Hello Beach; infine dal 16 giugno, Costa Picca, e le cabine. Che continuano a ridursi a favore delle spiagge attrezzate, che quest’anno saranno 750, a fronte dei cinque lidi.

Inoltre, si punta ad incrementare l’utilizzo di mezzi “verdi” e dei servizi pubblici per raggiungere la borgata. Ecco perché AMAT e Mondello Italo Belga hanno studiato un rapporto di promozione a vicenda, delle iniziative, ma anche da una serie di sconti. Nel dettaglio, con la tessera BlueClub della Italo Belga, si ottiene uno sconto del 30% sul bike e car sharing; di contro, con la tessera bike e car sharing, si avrà uno sconto del 20% sull’ingresso ai Lidi Stabilimento, Valdesi e Sirenetta. Infine, il costo del biglietto dell’autobus verrà interamente scontato dall’ingresso ai tre lidi.

“Usare i mezzi pubblici è giusto e corretto, ma il servizio deve essere adeguato  – spiega Antonio Gristina, presidente dell’Amat – per questo pensiamo ad incrementare le corse con le borgate: dall’8 aprile ritorna l’806 per Mondello, all’inizio con 4 corse giornaliere, poi a regime da maggio”.

E tra le novità 2017 c’è GEM: il Guest Experience manager, ossia una nuova figura professionale che costituirà il punto di incontro tra il cliente e il gestore. Ogni spiaggia ha infatti, in linea di massima, una sua tipologia di clientela: il Lido Valdesi è amato dal cliente cool e alla moda, il Lido Sirenetta dall’ospite straniero; al Lido Stabilimento vanno molte famiglie, le due spiagge low cost sono le preferite dagli sportivi e dalle giovani mamme. E poi ci sono le cabine, con clienti affezionati da parecchio tempo. Per ognuna di queste spiagge è stato chiamato un GEM – sono cinque in tutto – adatto alla clientela, che sappia risolvere i piccoli problemi quotidiani, coinvolgere nelle attività di gruppo, tenere informati tramite i social.

News Correlate