I turisti stranieri hanno invaso Taormina per Pasqua

Pasqua salva il primo quadrimestre turistico a Taormina. Dopo che i primi tre mesi del 2014 si erano conclusi in calo, la Perla dello Ionio prova a risalire la china e ad aprile registra un sostanziale incremento delle presenze. Infatti nella settimana che va dal Giovedì Santo al Lunedì dell'Angelo, i pernottamenti complessivi sono stati 20.311 (+49,80%) rispetto ai 13.559 del 2013, per un totale di 16.066 stranieri (+50,28%) e 4.245 italiani (+48,01%).
Il mercato straniero, durante le festività Pasquali, è stato rappresentato positivamente sia in termini percentuali sia in valore assoluto, in particolare, da Francia +1.056 (+388,24%), Paesi Bassi +269 (+340,51%), Regno Unito +1.038 (+103,70%), Svizzera +624 (+183,53%), Stati Uniti +289 (+27,82%), Brasile +234 (+487,50%), Danimarca +248 (+145,88%), Svezia +249 (+350,70%) e Australia +183 (+131,65%). Segno positivo anche per le regioni italiane, fatta eccezione per Marche, Lazio, Calabria e Sardegna.
Andando a leggere i dati relativi al mese in questione le presenze complessive sono state 79.928, con un  +13,79% rispetto alle 70.241 del 2013. Il mercato straniero è cresciuto del 12,21% con 66.099 presenze ed una considerevole ripresa è stata registrata sul fronte degli italiani con 13.829 (+22,01%).
Da notare però il calo di flussi turistici dall'Est Europa, e in particolare dalla Russia, che soprattutto negli ultimi 5 anni ha influito in modo considerevole sul movimento turistico taorminese, che ha fatto registrare una flessione del 55,70%; l'Ucraina invece è calata del 43,32% e la Romania del 41,63%.
Guardando alla tipologia di ricettività, nel mese in questione, presentano un segno positivo sia tutte le categorie alberghiere con +10,75% sia  il comparto extralberghiero, con +74.40% rispetto al 2013 mentre la permanenza media si attesta sulle 2,91 giornate.
Ovviamente l'ottimo risultato di aprile è stato determinante per l'intero periodo gennaio-aprile 2014, che ha fatto registrare complessivamente 124.027 presenze, a +4,31% rispetto al 2013, costituite da 100.419 pernottamenti stranieri (+2.26%) e da 23.608 italiani (+14,02).

News Correlate