venerdì, 14 Maggio 2021

Taormina, anche agosto con segno +: toccate 160 mila presenze

Per Belcuore il dato migliore è il +0,21% di presenze ovvero 327 pernottamenti in più

Nonostante il trend negativo del turismo estivo in Italia, anche ad agosto Taormina si conferma in controtendenza. Il mese scorso infatti la città ha raggiunto quasi le 160.000 presenze. Sono state, infatti, 159.380 le presenze complessive, con +0,21% (+327 pernottamenti) rispetto al 2011, dato da 108.610 presenze straniere (+10,21%) e da 50.770 presenze italiane (-16,09%).
"Se può sembrare un dato irrilevante – sottolinea Antonio Belcuore, dirigente responsabile del Servizio Turistico di Taormina – lo +0,21%, fatto registrare sulle presenze turistiche del mese di agosto, questo è di gran lunga il risultato più importante del 2012. Nel mese, in cui storicamente il mercato italiano è stato sempre determinante per la città, l'unico periodo dell'anno in cui fino a qualche anno fa i turisti italiani superavano gli stranieri, l'essere riusciti a mantenere le quote di mercato, anzi l'avere fatto registrare un seppur lieve incremento (appena 327 pernottamenti in più), è la dimostrazione e la conferma della vitalità di Taormina sul mercato mondiale dei viaggi, in un momento in cui per la prima volta il turismo in Italia ad agosto diminuisce di oltre il 2%".
I numeri più interessanti e confortanti sono comunque quelli che provengono dal mercato straniero e in particolare dalla Francia (+9,76%), dalla Germania (+9,85%), dalla Danimarca (+24,40%), dalla Norvegia (+92,44%), dalla Svezia (+0,14%), dall'Irlanda (+9,33%), dalla Gran Bretagna (+26,60%), dalla Russia (+44,92%), dagli Stati Uniti (+1,04%), dal Brasile (+4,98%), dal Giappone (+20,03%) e dall'Australia (+15,68%).
Dall'altra parte, si conferma invece la tendenza al segno negativo sul mercato italiano, che risente della grave crisi economica che sta investendo il nostro paese.
Ovviamente l'eccellente risultato di agosto fa mantenere il segno positivo all'intero periodo dell'anno, che presenta un incremento del 3,91%, con 658.707 presenze contro le 633.905 del 2011. Gli stranieri nei primi otto mesi dell'anno crescono del 7,95% con 517.599 presenze rispetto alle 479.491 del 2011 mentre gli italiani presentano una flessione del 8,62% con 141.108 rispetto alle 154.414 del 2011. Per quanto riguarda le categorie ricettive, presentano tutte un segno positivo, fatta eccezione per le 2 stelle e gli RTA. Infine, il buon risultato del mercato straniero fa si che la permanenza media si attesti su 4,02 giornate (4,09 sulle strutture alberghiere e 3,24 sulle strutture extralberghiere).

News Correlate