sabato, 15 Giugno 2024

Le Soste di Ulisse raccontano la cucina isolana a Siracusa

Saranno Giuseppe Causarano (Vota Vota, Marina di Ragusa), Accursio Craparo (Accursio Ristorante, Modica), Giovanni Guarneri (Don Camillo, Siracusa) e Tony Lo Coco (I Pupi, Bagheria) a rappresentare l’associazione Le Soste di Ulisse nelle quattro giornate di Uniday Expo, che si svolgerà a Siracusa da domani, domenica 12 a mercoledì 15 marzo. A sancire la collaborazione tra Unigroup e le Soste di Ulisse sarà anche la presenza di Pino Cuttaia, presidente dell’associazione, che il 13 marzo sarà presente a Siracusa e si racconterà, attraverso un’intervista con la giornalista Santina Giannone, per raccontare cambiamenti ed evoluzioni della cucina contemporanea.

“Abbiamo scelto Le Soste di Ulisse come partner – spiega Roberto Cappuccio, presidente di Unigroup Spa – perché è una realtà che mette la cultura enogastronomica al centro dello sviluppo economico della nostra isola. Le attività di promozione che gli chef svolgono ogni giorno, sono uno stimolo prezioso che valorizza il patrimonio enogastronomico e l’identità storica della Sicilia, supportando la proposta turistico-ricettiva regionale. Entrambe mission che sono nel nostro DNA”.

Unigroup e Le Soste di Ulisse condividono la stessa vocazione per le eccellenze del territorio, con un focus particolare sulla Sicilia Orientale. Da questa visione comune nasce la collaborazione, che troverà seguito nella festa de Le Soste di Ulisse, che si svolgerà a fine ottobre a Siracusa, di cui Unigroup sarà main sponsor.

Durante le quattro giornate di Uniday Expo gli chef de Le Soste presenteranno alcuni dei loro piatti più celebri in dei cooking show coinvolgenti.

Si comincia il 12 marzo con il cooking show di Giovanni Guarneri, patron del ristorante Don Camillo, a Siracusa, che preparerà alle 13,30 il suo “Rotolino nero di scampi in salsa di ricci.

ll 13 marzo Pino Cuttaia presenzierà all’evento e alle 12,45 racconterà l’evoluzione della cucina isolana con uno sguardo tra tradizione e transizione. Sempre nella giornata di lunedì 13 Giuseppe Causarano, chef del ristorante Vota Vota di Marina di Ragusa, preparerà il suo “Spaghetto affumicato burro e alici” alle 13,30.

Martedì 14 toccherà allo chef Accursio Craparo, di Accursio Ristorante, Modica, che cucinerà alle 13,30 il suo “Orto”, un patè di ceci con cereali speziati, ortaggi fermentati ed erbe spontanee (nella foto). Lo chef sarà presente anche alla tavola rotonda che si svolgerà alle 11 sul tema della formazione nel mondo della ristorazione, a cui parteciperanno anche il Cumo (Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale) e l’Istituto Alberghiero di Siracusa.

Chiuderà i quattro giorni di Uniday mercoledì 15 marzo alle 13 il cooking show di Tony Lo Coco, chef de I Pupi, Bagheria, deliziando i presenti con la sua “Seppia sporca”.

Dei momenti di approfondimento saranno dedicati alla pizza, con la presenza di Renato Bosco e Carlo Spinelli. Spazio anche alla scoperta del mondo dei dolci e del cioccolato con i brand ambassador di Irca Tommaso Molara, Piero Gervasi. Presenti inoltre sette degli chef dell’associazione “Vicoli e Sapori” di Palazzolo, che lunedì 13 prepareranno il loro omaggio a un grande classico, la salsiccia di Palazzolo, in versione 3.0.

Il programma prevede inoltre numerose masterclass di degustazione di cantine e marchi del beverage nazionale e internazionale e un momento di approfondimento sul settore previsto mercoledì 15 alle 12,30 con la partecipazione di Strade del Vino del Val di Noto e AIS Siracusa.
Numerosissimi i marchi di food&beverage presenti: per quattro giorni (12-15 marzo 2023) Siracusa ospiterà oltre 120 espositori che racconteranno novità, prodotti, ricerca ed evoluzione del mercato.

L’evento è aperto solo ai professionisti del settore Ho.Re.Ca. Per accreditarsi gli operatori possono
cliccarfe su https://unigroupspa.it/uniday-expo-2023

 

News Correlate