sabato, 25 Settembre 2021

Con Gazzè e Bregovic 2014 con il botto a Palermo e Catania

Successo per i concerti di Capodanno a Palermo e Catania. Migliaia di palermitani e turisti hanno accolto il nuovo anno in piazza Castelnuovo ascoltando la musica di Max Gazzè e degli altri artisti palermitani. "E' stata una splendida festa – ha sottolineato il sindaco Leoluca Orlando – una piazza strapiena di palermitani, turisti e anche di tantissimi giovani stranieri che studiano in città, ha fatto da cornice ad una serata straordinaria di musica e di divertimento".
A Catania, nell'arco delle due ore del concerto di Goran Bregovic e della sua Wedding and Funeral Band, oltre 40.000 persone, secondo stime degli organizzatori, sono state presenti tra le piazze Duomo e Università. "Catania – ha detto il sindaco Enzo Bianco – finalmente si risveglia. C'è stata una massiccia partecipazione, con le due piazze stracolme di catanesi, in particolare ragazzi, ma anche molti turisti italiani e stranieri".
Per l'assessore ai Saperi e alla Bellezza condivisa, Orazio Licandro, "la massiccia presenza di turisti e anche di visitatori giunti da numerosi centri dell'Isola, ha confermato come quei giornali che avevano indicato il concerto di Bregovic come l'evento più importante della Sicilia per questo Capodanno, avevano visto giusto". 
E a Palermo tutto esaurito anche per i due concerti di capodanno in contemporanea l'1 gennaio alle 18.30, al teatro Massimo e al teatro Politeama. E l'assessore alla Cultura del Comune di Palermo, Francesco Giambrone ieri si è anche recato presso la Galleria d'Arte Moderna e al Museo Pitrè dove ha ringraziato il personale in servizio che ha garantito l'apertura al pubblico dei musei. "Esprimiamo grande soddisfazione – hanno affermato Orlando e Giambrone – per l'elevato numero di palermitani e turisti che in questi giorni hanno visitati i due siti museali".

News Correlate