sabato, 27 Febbraio 2021

Messina, Spaday per promuovere Scilla e Cariddi

A luglio l’evento dedicato al pesce spada ed alla riscoperta di Capo Peloro

Riflettori puntati il 4 luglio alle ore 17 a Messina per l’inaugurazione della prima edizione di Spaday, l’evento dedicato alla riscoperta della pesca al pesce spada e al recupero del tratto di mare di capo Peloro tra Scilla e Caridddi. Durante i quattro giorni della manifestazione rimarrà aperto il “Borgo dei Pescatori”, un grande villaggio di pescatori che, grazie alle comunità locali e all’Associazione dei Pescatori dello Stretto, daranno vita alla lavorazione delle reti e degli strumenti per la pesca come nasse, lenze, ami mentre mastri d’ascia lavoreranno in presa diretta ad una feluca. Contestualmente verrà inaugurata, nelle sale della Torre degli Inglesi, l’esposizione “Pesci in …. mostra”, un viaggio tra le specie ittiche del Mediterraneo realizzate in cartapesta o illustrate in pannelli fotografici. Il sette luglio, nel corso del convegno a Villa Pace dal titolo “Sotto lo Stretto tra Scilla e Cariddi: le potenzialità della ricerca archeologica in alto fondale” si discuterà delle applicazioni della ricerca e della scienza all’archeologia subacquea in Sicilia. Al largo di Capo Peloro, infine, sarà ancorata la nave oceanografica Comandante Porzio che metterà a disposizione dei giornalisti e degli addetti ai lavori sofisticate tecnologie per scandagliare le profondità marine, che saranno utilizzate in Sicilia per scopi di ricerca scientifica,archeologica e di protezione civile. Ogni sera, poi, la manifestazione prevede momenti di intrattenimento aperti al pubblico, degustazioni e la presenza della cantante israeliana Noa che si esibirà la sera del 7 luglio.

News Correlate