giovedì, 25 Febbraio 2021

Palermo, al Villino Florio in mostra cimeli della Targa

Esposte anche alcune prestigiose auto d’epoca

Si è concluso da poco l’ultimo intervento di restauro al Villino Florio all'Olivuzza che da domani riapre definitivamente al pubblico con la mostra “I Florio e la Targa”. La mostra ha fatto la sua prima tappa a Catania e ora sarà arricchita nei contenuti. Accanto alla selezione di opere d'arte dei primi del Novecento, ai cimeli, alle foto inedite e ai documenti patrimonio della Fondazione, nel parco dell'Olivuzza saranno esposte alcune prestigiose auto d'epoca – due barchette degli anni 50, una Bugatti e la Ford T – che hanno reso celebre la più antica corsa automobilista del mondo nata sul circuito delle Madonie grazie all'intuito di Vincenzo Florio, del quale quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario della morte. Il Villino Florio, gioiello architettonico del primo Novecento che, disegnato dall'architetto Ernesto Basile su incarico della famiglia Florio, inaugurò la stagione del Liberty nel capoluogo siciliano, è sopravvissuto a un incendio doloso nel 1962.

News Correlate