giovedì, 22 Aprile 2021

Palermo, prorogata la mostra di Vanessa Beecroft

La chiusura è slittata al 30 novembre 2008

E’ stata prorogata sino al 30 novembre 2008 la mostra dedicata alla performance VB62 di Vanessa Beecroft, che ha avuto luogo presso la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo il 12 luglio 2008 e la cui chiusura era stata fissata per il 26 ottobre. Si tratta della prima performance in Sicilia dell’artista, che si cimenta in un progetto dove, oltre a un gruppo di venti ragazze, erano presenti tredici statue in gesso realizzate attraverso il calco a grandezza naturale di altrettante giovani donne.
Le sculture esposte dal 17 luglio scorso alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo e realizzate con maestranze locali e in particolare, con gli scultori Giuseppe Agnello, Salvatore Rizzuti e Antonio Rizzo, sono accompagnate da un girato senza montaggio della durata di mezz’ora, che testimonia il lavoro svolto allo Spasimo e che riassume le fasi più salienti della performance.
La Performance VB62 e la mostra sono a cura della Fondazione GOCA Palermo – che con questo evento ha inaugurato le sue attività all’interno del programma Sensi Contemporanei e l’Accordo di Programma Quadro “Azioni di sistema per il Turismo", in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico, il Comune di Palermo e l’assessorato al Turismo della Regione Siciliana.
La mostra è aperta da martedì a domenica, dalle 9.30 alle 18.30.

News Correlate