domenica, 11 Aprile 2021

Tirocini e turismo: binomio vincente per le aziende

Per abbattere il costo del lavoro e tenersi fuori dalle lentezze burocratiche, oggi le imprese possono utilizzare lo strumento dei Tirocini Formativi proposto da worKing, una nuova agenzia per il lavoro autorizzata dal ministero. Si tratta di uno strumento utile per le imprese che operano stagionalmente o che solo in un certo periodo dell'anno necessitano di temporanea ed ulteriore forza lavoro, dunque, in particolare quelle che operano nel turismo. 
worKing è stata presentata da Luca Ferraro, presidente di worKing, nel corso del convegno sulle nuove professioni turistiche che ha aperto la sedicesima edizione di Travelexpo. "Diamo alle azienda – ha sottolineato Ferraro – l'opportunità di provare, fino ad un massimo di 12 mesi, nuova forza lavoro senza obbligo di assunzione e senza vincoli di contribuzione Inps offrendo la disponibilità ad addestrare giovani disoccupati o in cerca di prima occupazione. Ma contemporaneamente si tratta anche di un'opportunità per il tirocinante che ha già assolto il diritto-dovere di istruzione ed è alla ricerca di un lavoro".
Per partecipare ai tironcini non ci sono limiti di età e non comporta la perdita dello stato di disoccupazione eventualmente posseduto.
Dal canto suo, l'azienda ha il solo vincolo di remunerare l'attività del tirocinante con una borsa lavoro di 300 euro lorde al mese ed effettuare le comunicazioni obbligatorie on-line relative all'inizio, la cessazione, l'interruzione o revoca anticipata del tirocinio.
Il costo del servizio, per lo staff worKing, sarà commisurato in base al numero di tirocinanti ed al loro periodo di utilizzo.

News Correlate