martedì, 20 Aprile 2021

Alitalia, a Palermo check-in occupati per terzo giorno

Intanto Avanti vuole convocare riunione con i sindaci del comprensorio

Terzo giorno consecutivo di protesta dei lavoratori Alitalia all’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo. I dipendenti, anche oggi, hanno occupato i check-in, lasciandone aperti soltanto uno per gli imbarchi sui voli Alitalia e due per le altre compagnie. La protesta è contro il piano della Cai che, secondo i sindacati, prevede la riassunzione di 60 dei 200 (40 hanno attualmente contratti a termine) dipendenti dei servizi a terra dello scalo. Intanto il presidente della Provincia, Giovanni Avanti, si sta facendo promotore di una riunione di tutti i sindaci del comprensorio vicino l’aeroporto per esaminare la situazione dal punto di vista turistico.

News Correlate