venerdì, 23 Aprile 2021

Hotel Zagarella, protesta dei lavoratori

Il personale chiede il pagamento Tfr e delle mensilità maturate

I dipendenti dell’hotel Zagarella, chiuso a fine ottobre, ieri pomeriggio hanno effettuato un sit-in davanti all’ingresso dell’hotel Cristal a Palermo, di proprietà del gruppo Dimsi che controllava anche l’albergo di Santa Flavia. I lavoratori protestano contro il mancato pagamento del Tfr, della tredicesima e della quattordicesima mensilità e delle ferie maturate e non godute. Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil ricordano che i pagamenti erano stati concordati con il responsabile della Dimsi, Salvatore Zappalà, in una riunione nella sede di Confindustria Palermo. “Ieri – si legge in una nota sindacale – Assindustria Palermo ci ha comunicato l’indisponibilità del signor Zappalà a partecipare all’incontro previsto per oggi subordinando ‘la definizione delle spettanze contrattuali di tutti i dipendenti Zagarella alla soluzione della questione enti bilaterali'”. Fisascat e Uiltucs hanno chiesto allo Ebrts l’erogazione del contributo di sostegno al reddito per tutti i lavoratori licenziati, così come previsto dallo statuto dell’ente “avendo avuto tutti i lavoratori da sei anni una trattenuta in busta paga della quota ente che dà loro il diritto di percepire questo contributo di sostegno al reddito”. “Tuttavia – prosegue la nota – l’Ebrts risponde che mai alcuna somma e stata versata all’ente da parte del gruppo Dimsi e nello specifico dallo Zagarella s.r.l.”. I lavoratori fanno sapere anche che proseguiranno la protesta a oltranza fino alla chiusura della vertenza, riservandosi comunque di intraprendere le iniziative a tutela dei diritti dei lavoratori”.

News Correlate