domenica, 11 Aprile 2021

Terme, Misuraca presenta norma ai sindacati

Il personale delle Aziende di Acireale e Sciacca transiterà alla Regione

L’emendamento sulle Terme di Sciacca e Acireale è stato presentato ieri dall’assessore regionale al Turismo, Dore Misuraca, ai rappresentanti regionali e provinciali di Filcam-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltcus, Cobas/Codir. Approvata in commissione Territorio e attualmente al vaglio della commissione Bilancio, la norma intende assicurare il transito di tutto il personale, proveniente da entrambe le Aziende autonome, nel ruolo speciale delle Regione entro il 30 aprile 2007 e garantire lo start-up aziendale con l’avvio delle gestione liquidatoria. “L’emendamento – ha affermato Misuraca – rappresenta una rassicurante risposta alle perplessità del personale di ruolo già in forza alle Aziende autonome delle Terme di Acireale e Sciacca che confluirà automaticamente nel ruolo speciale della Regione, conservando l’originaria posizione giuridica, economica e previdenziale. Inoltre le due società per azioni potranno avviare le proprie attività imprenditoriali senza i debiti derivanti dalle precedenti aziende, con tutti i benefici derivanti per la fondamentale fase di start-up”. Nell’emendamento viene anche prevista una “gestione stralcio” con cui i debiti già trasferiti alle due società per azioni ed esclusivamente scaturiti dalle pregresse attività, verranno quantificati da commissari liquidatori. L’emendamento prevede per il 2007 un’autorizzazione di spesa pari a 2 milioni di euro per i debiti dell’azienda autonoma di Acireale, 2,8 mln per Sciacca, svincolandole dal peso dell’eredità precedente.

News Correlate