martedì, 22 Giugno 2021

Autolinee Gallo: palina intelligente al Bivio Gulfa

È stata inaugurata al bivio Gulfa, nel territorio comunale di Santa Margherita Belìce, una palina elettronica intelligente installata dalle Autolinee Gallo, società del gruppo SAIS Trasporti. La palina è stata svelata dal sindaco di Santa Margherita Belice, Francesco Valenti, e dall’amministratore delegato di SAIS Trasporti, Samuela Scelfo.

“Siamo convinti che l’innovazione tecnologica, e in particolare l’infomobilità – spiega Samuela Scelfo – siano fondamentali per il presente e il futuro del settore del trasporto pubblico al fine di renderlo sempre più conforme alle esigenze dei nostri passeggeri. Il modello di palina elettronica che abbiamo scelto sfrutta dell’innovativo inchiostro elettronico e-link e fornisce ai passeggeri aggiornamenti in tempo reale sui tempi di attesa alla fermata”.

Inoltre il dispositivo ha un’altissima risoluzione che permette di visualizzare non solo caratteri e numeri ma anche icone o immagini. Lo schermo offre il massimo angolo di visualizzazione, pari a 180° sia in verticale che in orizzontale, esso rende i contenuti visibili da qualsiasi posizione. I consumi sono ridottissimi, sono alimentate da batterie interne senza collegamento alcuno a rete fissa o pannelli solari, con conseguente riduzione dell’impatto ambientale.

Proprio per l’area dell’ex stazione ferroviaria del bivio Gulfa, Autolineee Gallo si è aggiudicata un bando per la manifestazione di interesse per gli immobili di proprietà del Comune di Santa Margherita Belìce, prevedendo al suo interno anche una biglietteria, un punto ristoro, un’area attrezzata per gli utenti e non solo.

Per il sindaco Valenti “questa palina elettronica, oltre che un regalo utilissimo per gli utenti del nostro territorio, è un segnale importante in linea con i futuri sviluppi di contrada Gulfa, la nostra intenzione è rivitalizzarla e valorizzarla facendola diventare la “Porta del Belìce”. Recentemente il Gal Valle del Belìce ci ha concesso un finanziamento di 500 mila euro per la ristrutturazione di uno degli edifici dell’ex stazione. Si tratta solo dell’inizio di un progetto più ampio volto alla realizzazione di un centro congressi e strutture sportive all’interno dell’area. L’obiettivo è sfruttare a pieno le potenzialità di quest’area che rappresenta un punto di importanza strategica per l’intero territorio”.

News Correlate