martedì, 9 Marzo 2021

Confindustria: Regione firmi contratto con Trenitalia

Lo Bello: costituisce l’occasione per rilanciare trasporto ferroviario in Sicilia

Firmare subito il contratto di servizio con Trenitalia per il rilancio e l’ammodernamento del trasporto ferroviario siciliano. È quanto chiedono alla Regione siciliana Confindustria Sicilia e Federmanager. “Il contratto di servizio regionale – spiega Ivan Lo Bello, presidente di Confindustria Sicilia – costituisce l’occasione per il rilancio del trasporto ferroviario in Sicilia. La mancata sottoscrizione da parte della Regione impedisce l’avvio della stagione degli investimenti, dell’incremento, della velocizzazione, nonché dell’ammodernamento dei treni regionali, con la conseguente inibizione della crescita dell’economia e dell’occupazione in Sicilia”.
La firma del Contratto di servizio, con la richiesta allo Stato del dovuto trasferimento di 120 milioni di euro (già devoluto alle Regioni a statuto ordinario), è il primo tassello del Patto. Il secondo tassello è costituito dall’avvio dell’intermodalità. Nel contempo, si dovrà condurre il confronto con il governo nazionale su un trasporto ferroviario moderno e funzionale, di lunga percorrenza e per l’attraversamento dello Stretto.
Per questi motivi Confindustria Sicilia e Federmanager chiedono una rapida sottoscrizione del Contratto di servizio concordato tra Regione Siciliana e Trenitalia, anche per impedire un’ulteriore riduzione dei trasferimenti da parte del ministero dell’Economia, col rischio che siano dirottati a qualche altra regione più forte, come già recentemente successo a vantaggio della Lombardia.

News Correlate