martedì, 29 Settembre 2020

Palermo, in arrivo altri 125 mln per l’anello ferroviario

Già il 13 dicembre potrebbe essere firmato l’accordo di programma

Potrebbe essere sbloccato già a dicembre il nodo ferroviario di Palermo, che rientra nelle grandi opere e a cui è stato destinato un miliardo di euro. Le Ferrovie dello Stato hanno, infatti, individuata una soluzione che comporta un aumento della spesa fra i 120 e i 130 milioni di euro. Se gli uffici tecnici della Regione Sicilia e del Comune di Palermo accerteranno la fattibilità il 13 dicembre prossimo verrà firmato a Palermo l’accordo di programma. Lo ha annunciato il ministero delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, che oggi ha incontrato a Roma il presidente della Regione Sicilia, Salvatore Cuffaro, il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, e l’assessore regionale alle Infrastrutture e quello comunale all’Urbanistica. “Sono molto soddisfatto – ha affermato Cammarata – che le richieste avanzate dal Comune per ottenere una variante al progetto, che consenta di superare le criticità su alcuni tratti del percorso del passante ferroviario, siano state finalmente accolte dal ministero dei Trasporti e da Rfi”.

News Correlate