giovedì, 26 Novembre 2020

Ustica Lines, licenziamenti per 57 dopo stop tratta Messina-Reggio

Ustica Lines ha avviato la procedura di licenziamento collettivo per i 57 lavoratori del servizio di collegamento veloce Messina-Reggio Calabria. A renderlo noto è il consigliere comunale Pd Daniele Zuccarello, che proprio nei giorni scorsi ha presentato una delibera di proposta per garantire il servizio e tutelare i livelli occupazionali attraverso la ricostituzione del Consorzio ex Metromare.

“La notizia dell’avvio della procedure di licenziamento – scrive Zuccarello – non può stupire quanti sapevano, sin da fine giugno, quando il ministero alle Infrastrutture ha concesso l’ultima proroga al servizio, che si sarebbe perso tempo fino al 31 dicembre, data di scadenza del provvedimento. Dal 1 gennaio, come prevedibile, 57 lavoratori si troveranno senza stipendio e senza futuro. La società infatti, e non potrebbe essere altrimenti, nel comunicare l’avvio delle procedure per il licenziamento collettivo, motiva la decisione legandola allo scadere della proroga il 31 dicembre, senza che nelle more si sia provveduto ad altro bando o misura correttiva analoga”.

 

News Correlate