mercoledì, 3 Marzo 2021

Palazzo Francavilla a Travelexpo In

L’edificio storico palermitano apre le porte a convegni e meeting

Una dimora storica per respirare sia l’atmosfera culturale che si viveva a Palermo nel settecento, che quella vissuta nel periodo Liberty. Ecco Palazzo Francavilla, che si affaccia su Piazza Verdi proprio di fronte al Teatro Massimo, la nuova location per eventi e congressi del capoluogo siciliano che ha scelto Travelexpo In per presentarsi ad adv siciliani e bujer nazionale. L’edificio, costruito nel 1783 in quella che all’epoca era la campagna palermitana come dimora del non nobile Ignazio Barone, beneficia dell’ampliamento urbanistico della città del 1778 e nel 1801 viene acquistata da Saverio Oneto e Gravina Duca di Sperlinga, nobile aristocratico del tempo, vicinissimo al re Borbone di Napoli, che per motivi di salute era stato costretto a lasciare il suo palazzo di città e a trasferirsi in campagna, al di là di Porta Maqueda. Luigi Majorca e Mortillaro Conte di Francavilla erede dei Duchi di Sperlinga, nel 1893, per rifare la facciata del palazzo e dare la definitiva disposizione degli interni, chiamò Ernesto Basile già noto per aver collaborato con il padre alla costruzione del Teatro Massimo. Di notevole valore anche la biblioteca Majorchiana che raccoglie una molteplicità di libri antichi, divisi in sezioni, la maggior parte dei quali di argomento siciliano, anche questa disegnata dall’architetto Ernesto Basile ed eseguita dalla Ditta Miccoli per Ducrot. Per godere del pernottamento gratuito la notte di sabato 5 dicembre, gli adv possono compilare il fom on line sul sito della manifestazione fino a stasera.

News Correlate