venerdì, 4 Dicembre 2020

Stagione estiva d’oro per Taormina aspettando il G7 del 2017

In questi giorni di agosto, fra Taormina, Giardini Naxos e Letojanni si registrano in media oltre 120 mila persone al giorno. Un vero record secondo quanto afferma il presidente dell’Associazione Albergatori, Italo Mennella. “Nonostante le pecche – dice Mennella su blogtaormina.it – siamo evidentemente di fronte a numeri di gran lunga migliori anche dell’anno passato. Il dato confortante non riguarda semplicemente agosto, quando Taormina e dintorni ha sempre fatto registrare il pienone, ma la stagione turistica nella globalità. Taormina, come del resto l’intera Sicilia, sta beneficiando anche dei problemi in atto in Medio Oriente e delle conseguenti scelte diverse che hanno fatto parecchi turisti per i loro viaggi. I mercati che stanno andando benissimo sono quelli della Scandinavia, quello americano ed inglese. Bene anche il mercato tedesco e quello russo.

Si evidenzia, come è ovvio ad agosto, l’enorme presenza di turisti ‘mordi e fuggi’ dei paesi limitrofi ma va, altrettanto, sottolineato il fatto che gli alberghi siano stati pieni e che si possono e si devono creare le migliori condizioni per allungare la stagione turistica. In particolare, secondo Mennella, “il G7 (in programma il 26 e 27 maggio 2017, ndr) deve diventare il momento traino per rilanciare Taormina, andando a sistemare le strade e alcune problematiche”.

News Correlate