martedì, 3 Agosto 2021

La Sicilia si candida a capitale della wedding industry italiana

Arriva da Taormina un segnale positivo di ripartenza del comparto del wedding e che punta a valorizzare la Sicilia come luxury wedding destination. Dopo il successo ottenuto da Italy Inspires per le precedenti edizioni italiane sul Lago di Como e nelle Dolomiti, la terza edizione dell’evento ha infatti posto la lente sulla Sicilia. E così nel corso di Dreaming of Sicily 2021, ideato da Andrea Naar Alba, destination wedding planner e speaker nei principali appuntamenti di settore a livello internazionale, il Grand Hotel Timeo e Villa Sant’Andrea, Belmond Hotels, hanno ospitato 12 destination e luxury wedding planner fra le più influenti d’Italia, che, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza Covid, sono state guidate in un percorso sensoriale e culturale finalizzato ad esaltare le bellezze naturali ed architettoniche della Sicilia, in stretta connessione con l’eccellenza del territorio, dall’Isola Bella all’Etna.

Seduzioni gastronomiche tipiche siciliane, attività di empowerment al femminile con delicati rituali all’aria aperta, spettacoli di intrattenimento, photobooth a tema siciliano ed esperienze local a contatto con il territorio hanno accompagnato le planner alla scoperta di nuovi format che più potranno colpire l’immaginario delle future spose.

“Taormina è sempre una certezza e incontra il sogno di tante coppie di sposi di diverse nazionalità – commenta Andrea Naar Alba – il vero lusso risiede nel saper ospitare con delicatezza ed eleganza e in Belmond sono Maestri indiscussi. Il mio retreat Dreaming Of è stata l’occasione per tagliare insieme alle colleghe il nastro della ripartenza della wedding industry: porteremo presto le nostre coppie di sposi sull’isola”.
A conclusione dell’evento, si è tenuto un incontro con il sindaco della città di Taormina, Mario Bolognari, a Palazzo Duchi di Santo Stefano, nelle cui sale è possibile celebrare i matrimoni con rito civile.

News Correlate