martedì, 20 Aprile 2021

Aeroporto Pisa, al via cancellazione e riduzioni voli

È crisi per l’aeroporto, cala l’utile netto nel primo semestre

Voli ridotti o cancellati all’aeroporto di Pisa. Dopo tanti anni di risultati positivi sia in termini di passeggeri che di ricavi, sembrano prospettarsi periodi bui. Saranno numerose le cancellazioni che le compagnie effettueranno nei prossimi mesi sui voli dell’aeroporto pisano. A partire dal volo Pisa-New York che, a causa degli scarsi riempimenti e ricavi, fino a Gennaio compreso è stato ridotto da 4 a 3 voli la settimana. British Aiways, per lo stesso motivo, ridurrà i voli Pisa-Londra Gatwick da 2 al giorno, inizialmente previsti, a 1 al giorno. Sempre su Londra si assisterà alla cancellazione del Pisa-Londra Luton di Easyjet, che era stato programmato fino a Marzo 2009; il volo non ha raggiunto i risultati sperati. Tuifly ha inoltre dato notizia ufficiale della cancellazione definitiva dei voli da Pisa per Stoccarda e Hannover. Stessa sorte toccherà al volo Pisa-Praga di Skyeurope che era stato programmato dalla compagnia fino a Marzo 2009 e che è stato tolto dalle vendite. Infine lo storico collegamento Pisa-Madrid di Iberia verrà ridotto da 7 a 5 volte la settimana; verrà in alcuni giorni impegato inoltre l’aeromobile CR2 da 50 posti anzichè il più capiente CR9 da 90 posti che era stato previsto. Negli scorsi mesi, inoltre, AirOne aveva cancellato il volo diretto Pisa-Catania e ridotto da 2 a 1 i voli giornalieri Pisa-Roma.
Anche i conti del bilancio dell’aeroporto non sono quelli sperati. Il primo semestre si è chiuso infatti con un utile netto che è calato del -48%. Sul bilancio pesano i forti incentivi marketing dati alle compagnie aeree, principalmente low-cost, per l’attivazione di nuovi voli.
 

News Correlate