Firenze, da quest’estate visitabili i sotterranei di Fortezza da Basso

Tornano le aperture estive alle fortificazioni storiche di Firenze: da quest’anno sarà visitabile anche la Fortezza da Basso con i suoi percorsi sotterranei. La prima struttura ad aprirsi al pubblico, il 24 di giugno, sarà la Torre di San Niccolò, ‘regina’ dell’antico sistema difensivo medievale della città. Nelle settimane successive si aggiungeranno altri torrioni e portali cittadini: la Torre della Zecca, Porta Romana (anch’esse parte, come San Niccolò, della cerchia muraria fiorentina realizzata a partire dal 1284 per volere della Signoria di Firenze), quindi sarà la volta del Baluardo San Giorgio, fortilizio centrale nell’aggiornamento della struttura di protezione di Firenze, in età moderna, la cui costruzione fu resa necessaria nel Cinquecento, per l’avvento dell’artiglieria e delle armi da fuoco. È proprio allo stesso secolo che risalgono le due grandi fortezze cittadine, anch’esse visitabili nell’ambito del progetto di aperture estive: la Fortezza San Giovanni, più nota come Fortezza da Basso, oggi sede di prestigiosi eventi fieristico-congressuali, e Fortezza San Giorgio – più noto come Forte di Belvedere, attualmente casa di mostre di arte contemporanea. La proposta delle visite a torri e fortezze di Firenze è curata da Musei civici fiorentini e di Mus.E; le visite alla Fortezza da Basso sono realizzate grazie a Firenze Fiera.

News Correlate