mercoledì, 30 Settembre 2020

In Toscana debuttano i treni Swing e Jazz

In arrivo in Toscana Swing e Jazz. Si tratta dei nuovi treni che vanno ad ammodernare e potenziare la flotta regionale di Trenitalia. 

Gli Swing sono moderni convogli diesel con un’offerta di 161 posti a sedere (2 postazioni per persone a mobilità ridotta), destinati a viaggiare sulle linee non elettrificate. Il treno può raggiungere la velocità di 130 km orari ed è dotato di monitor e apparati audio per una migliore comunicazione con i passeggeri. 
La commessa degli Swing, del valore di circa 56 milioni di euro per complessivi 13 treni,  prevede l’arrivo in Toscana di tutti i nuovi convogli entro la fine del 2015. I primi Swing entreranno in servizio sulla linea Pisa–Lucca-Aulla andando progressivamente a sostituire, entro la fine dell’estate, gran parte dei treni  attuali. Poi la restante parte dei nuovi diesel entrerà in esercizio nel bacino senese. 

I Jazz sono i treni dedicati alle linee elettrificate ed offrono fino a 290 posti a sedere (con 2 postazioni per persone a mobilità ridotta). Il treno, che può raggiungere la velocità di 160 km orari, è caratterizzato da interni open space, corredati da sedute ergonomiche che offrono un particolare comfort ai passeggeri. Presenti inoltre prese di corrente, display informativi e altoparlanti. A partire dalla seconda metà del 2015 è previsto l’inizio della fornitura di 12 Jazz, da 290 posti che saranno in servizio principalmente sulle linee del nodo metropolitano fiorentino: Firenze-Prato-Pistoia, Firenze-Valdarno e Firenze-Empoli. L’investimento previsto per i 12 Jazz è di circa 80 milioni di euro e fa parte dell’intesa preliminare al contratto ponte tra Trenitalia e Regione Toscana.

News Correlate