mercoledì, 19 febbraio 2020

TO cinesi a Firenze per consolidare andamento flussi turistici

Una delegazione di influenti tour operator provenienti dalla Cina, sono stati ricevuti a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella e dall’assessore comunale al Turismo, Giovanni Bettarini, nell’ambito di “Firenze Convention and Visitors Bureau” per una giornata di presentazione della città.

“E’ stata un’occasione per consolidare i rapporti con i referenti di un mercato fondamentale per Firenze come quello cinese che lo scorso anno ha fatto registrare un dato eclatante nella nostra città segnando un incremento del 26,5%. Da questo paese ci aspettiamo molto e lavoriamo per promuovere con sempre maggiore forza il turismo di alta fascia nella nostra città” ha detto Bettarini. Oltre a presentare i principali itinerari turistici, è stato dato risalto al circuito dei musei civici in modo che i tour operator presenti possano poi inserirli nei programmi da proporre ai loro clienti. Sono proprio questi operatori infatti che, grazie alla loro professionalità e esperienza, riescono a spostare i grandi numeri in Italia e in particolare nel capoluogo toscano.

Tra gli obiettivi del programma delle attività leisure del Firenze Convention and Visitors Bureau c’è proprio quello di andare ad intercettare i mercati importanti più complessi e distanti che si possono raggiungere attraverso operazioni organizzate come destinazione, in partnership con il Comune.

News Correlate