sabato, 15 Maggio 2021

La Regione lancia il progetto ‘Parchi Attivi’

Lo sport come strumento per promuovere lo sviluppo sostenibile dei parchi

Lo sport come strumento per richiamare l'attenzione sui parchi e le aree naturali protette. È questa la mission che ha spinto la Regione a dare il via al progetto ‘Parchi Attivi’ che mira a far conoscere quelle attività legate al binomio sport-natura.
“In un momento in cui l'ambiente, bene o male, è al centro dell'attenzione – dice Paolo Papa, dirigente dell'Ufficio Parchi e Aree Protette della Regione – vogliamo proporre ai TO e a tutti gli amanti della natura un pacchetto turistico innovativo. Grazie all'ausilio di un portale web sarà possibile, infatti, scoprire in tempo reale la fitta rete di eventi e manifestazioni che animano i parchi e, quindi, viverli in maniera diversa. Queste informazioni – continua – costituiranno una risorsa non solo per quel turista poliedrico che vede nel bene naturale la sua meta vacanziera, ma anche un'opportunità per le strutture ricettive che sapranno in tempo reale come e dove indirizzare i propri ospiti nelle varie attività proposte”.
Il progetto, realizzato dagli assessorati all'Ambiente e al Turismo della Regione e dal Consorzio Itaca,  rappresenta un ulteriore tassello per la promozione turistica con particolare attenzione verso quelle aree che necessitano di una attenta valorizzazione.
“Si tratta – aggiunge Papa – di mettere in rete i 7 parchi regionali più uno nazionale per le bellezze che questi rappresentano in termini di naturalità e far si che ogni parco venga specializzato per un determinato sport a seconda della propria vocazione e in relazione alla loro struttura”. La fase operativa del progetto sarà caratterizzata da escursioni, trekking, ippoturismo, voli in deltaplano, nordik walking, vela, rafting fino al tarzaning, ma anche degustazioni a base di prodotti tipi locali e seminari.
L’obiettivo è, dunque, creare una rete dello sport per lo sviluppo sostenibile dei parchi che possa costituire un continuum naturale di grande eccellenza non solo in termini ambientali ma, più in generale, per  lo sviluppo turistico del territorio.     

 

News Correlate