domenica, 16 Giugno 2024

A Schio apre il museo dei treni in miniatura

Oltre 1000 pezzi proventi dalla collezione di Aligi Razzoli

Il 16 maggio verrà inaugurato, nelle sale ristrutturate del chiostro quattrocentesco dell’istituto “La Casa” a Schio, il primo museo dei treni modello che affiancherà d’ora in avanti il grande plastico dell’associazione Ferromodellisti Alto Vicentino (Fav). Il museo ospita oltre 1000 piccoli treni della collezione di Aligi Razzoli prefetto a Roma con incarico di vice capo vicario della Polizia scomparso a Schio, dove aveva deciso di vivere, nel dicembre del 2003. Una preziosa raccolta iniziata da Razzoli ai tempi in cui era impiegato nella Polfer di Torino, donata al Comune dalla moglie, e dall’amministrazione ceduta in comodato gratuito all’associazione Fav. Dopo 8 mesi di lavori il museo ora prende vita e contemporaneamente torna in funzione, rinnovato e ampliato, il grande plastico ferroviario. Per l’occasione Fav presenterà il nuovo volume “Il treno in miniatura di Schio” opera editoriale sulla  realizzazione dell’imponente plastico vicentino.
 
 
 

News Correlate