giovedì, 18 Luglio 2024

Vicenza, festa anniversario Ville Palladiane in Unesco

E adesso si punta ad estendere iscrizione ad altre ville del Veneto

Ieri si è svolto il XV anniversario dell'iscrizione del territorio vicentino ‘Vicenza e le Ville di Andrea Palladio nel Veneto’ a patrimonio dell'Unesco. Per festeggiare l’evento a Villa Cordellina Lombardi di Montecchio Maggiore, sede di rappresentanza dell'Amministrazione provinciale di Vicenza, sono state presentate 2 proposte: la prima in merito all’estensione dell'iscrizione a tutto il territorio entro il quale sono comprese le ville che l'Unesco dovrebbe tutelare; la seconda circa la possibilità di costituire una fondazione che miri a salvaguardare e promuovere le ville sul modello dei fondi tipo ‘Save Venice’. La provincia di Vicenza possiede un’elevata quantità di complessi monumentali in rapporto all'estensione, e per questa ragione può essere inserita nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco. L'opera di Andrea Palladio, fondata su uno studio approfondito dell'architettura romana classica, ebbe un'influenza decisiva sull'evoluzione dell'architettura. Il suo lavora ha ispirato uno stile architettonico caratteristico (lo stile palladiano) che si è successivamente diffuso in Europa e nell'America del Nord. Il 15 dicembre 1994, Vicenza è stata inserita nella Word Heritage List dell'Unesco con i suoi 23 monumenti palladiani del centro storico e 3 ville site al di fuori dell'antica cinta muraria. L'Amministrazione provinciale di Vicenza ha ritenuto estendere l'iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale alle altre ville di Andrea Palladio nel Veneto.

News Correlate