lunedì, 18 Gennaio 2021

Venezia meta preferita dai turisti Usa

Il capoluogo lagunare ottiene ottimi risultati sia dai voli che da crociere

Venezia è il primo approdo dei turisti americani in vacanza nel Veneto. Il ‘Marco Polo’ prevede di chiudere il 2009 con un flusso di oltre 500 mila passeggeri tra gli Usa e Venezia. Save, la società di gestione dello scalo lagunare, stima che la flessione si sia fatta sentire particolarmente nei primi mesi dell’anno. Una inversione di tendenza si è verificata invece a partire da luglio, con una significativa ripresa del mercato Usa/Venezia (+3% per mese). Gli Usa sono collegati con la città lagunare da voli diretti giornalieri di Delta Air Lines da New York e Atlanta e da quelli di US Airways da Philadelphia. Nei mesi estivi tutti e tre i voli hanno avuto un coefficiente di riempimento molto elevato, pari all’88%, trasportando una media di 29 mila passeggeri al mese. Le mete principali da/per Venezia, oltre a quelle raggiunte con i voli diretti (New York, Atlanta e Philadelphia) sono Chicago, Washington, Los Angeles, Miami e Boston. Nell’ambito degli scambi con il Nord America, la novità dell’anno in corso per l’aeroporto di Venezia è rappresentata dal volo di linea non-stop per Toronto e Montreal operato da Air Transat. Il nuovo collegamento ha registrato un elevatissimo coefficiente di riempimento pari al 92% ed ha incrementato del 40% il numero di passeggeri da/per il Canada. Grazie all’ottima risposta di questo mercato, sono già in corso trattative tra Save ed Air Transat per un ulteriore incremento dei voli nella prossima stagione estiva. I voli hanno supportato anche il traffico crocieristico, che vede Venezia principale porta d’imbarco nel Mediterraneo orientale con oltre 1,3 milioni passeggeri l’anno.

News Correlate