giovedì, 25 Aprile 2024

Fiavet: serve corretta informazione su Abruzzo

Le strutture sulla costa sono pronte ad accogliere i turisti italiani e stranieri

Per riportare i turisti in Abruzzo dopo la scossa del 6 aprile scorso è necessario ripristinare una corretta informazione sulla regione. Intanto si punta a far capire che non tutto l'Abruzzo è stato colpito dal sisma e che vi sono strutture turistiche all'avanguardia, specie sulla costa, pronte ad accogliere ospiti italiani e stranieri. Ne è convinta la Fiavet, che ha avviato una campagna di promozione, istituendo nel contempo un fondo di sostegno finalizzato ad aiutare gli operatori aquilani del settore a ricostruire le sedi distrutte dal sisma. La campagna e le varie iniziative sono state illustrate a Montesilvano dal presidente nazionale dell'associazione, Cinzia Renzi, ha annunciato che saranno esposte nelle vetrine di tutte le agenzie di viaggio locandine con l'immagine dell'Abruzzo. Per quanto concerne, invece, le popolazioni aquilane, si stanno studiando appositamente per loro dei pacchetti turistici, prenotabili tramite agenzie di viaggio aquilane. L'assessore al Turismo Di Dalmazio ha annunciato che sarà avviata, con il ministero, una campagna con una serie di iniziative, di prossima presentazione, finalizzate da un lato alla promozione di grandi eventi come Giochi del Mediterraneo e G8, dall'altro a rilanciare più in generale l'immagine dell'Abruzzo.

News Correlate