mercoledì, 15 Luglio 2020

Franceschini: Museo nazionale Matera innescherà percorso virtuoso

“L’Istituzione del Museo nazionale di Matera è un modo per continuare l’anno straordinario di Matera Capitale della Cultura europea 2019″. Con queste parole Dario Franceschini, ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, ha presentato ai giornalisti la riorganizzazione del Mibact, approvata in Consiglio dei Ministri.

Il Museo nazionale di Matera “vede l’unione del Museo nazionale ‘Domenico Ridola’ con il Museo nazionale di Palazzo Lanfranchi, ed è tra i dieci nuovi musei autonomi introdotti dalla riorganizzazione del Mibact che riconosce – è specificato nel comunicato del Mibact – la rilevanza dei due attuali musei che custodiscono collezioni di alto pregio storico artistico che spaziano dai reperti della preistoria alle opere d’arte sacra, a quelle della scuola napoletana del Sei e Settecento fino all’arte contemporanea”.
Franceschini ha aggiunto che “come è successo per le altre realtà che hanno visto rafforzata la loro autonomia, sono sicuro che anche per il Museo nazionale di Matera si innescherà un percorso virtuoso che – ha concluso – contribuirà alla crescita e allo sviluppo del territorio”.

News Correlate