giovedì, 22 Ottobre 2020

Nuova vita per le chiese rupestri di Melfi

Recuperate chiese Santa Margherita e Santa Lucia grazie a Zetema e Cariplo

Tornano finalmente a splendere le Chiese rupestri di Santa Margherita e Santa Lucia della Città di Melfi. “Grazie all’intervento di conservazione e di valorizzazione del ‘Distretto Culturale dell’Habitat rupestre della Basilicata’ – ha detto Livio Valvano, sindaco di Melfi – un nuovo tassello storico-monumentale arricchisce il circuito di promozione territoriale dell’asse turistico lucano Matera – Melfi. Straordinaria la collaborazione istituzionale messa in campo con le Fondazioni Zètema e Cariplo e tutti gli altri enti finanziatori al fine di valorizzare questo prezioso patrimonio. La collaborazione con la fondazione Zètema è un fattore strategico per l’azione di promozione turistica della nostra Città. È opportuno creare un sistema di rete tra le ricchezze storico-monumentali della Basilicata al fine di rafforzare ed incrementare i flussi turistici nazionali ed internazionali”.
“La cultura, l’arte e la bellezza, con forti richiami alla storia del proprio territorio, sono un ottimo volano di lancio della Basilicata”, ha aggiunto Salvatore Adduce, sindaco di Matera.

News Correlate