Da Regione ok a matrimoni, congressi ed eventi in Basilicata

Matera Collection, referente regionale di Federcongressi&Eventi, dal 19 maggio, ha inviato più istanze al presidente Bardi, all’assessore regionale alle attività produttive Cupparo ed al direttore di Apt Basilicata Nicoletti sollecitando l’ordinanza per la ripartenza degli eventi in Basilicata.

Il DPCM 17 maggio 2020, nonostante le aperture concesse a tutti gli altri settori, con tutte le raccomandazioni di sicurezza e igiene, non accennava alla ripresa degli eventi. Proprio il turismo che ha maggiori ricadute sul territorio, in termini economici e di occupazione (impatto diretto sul PIL di 36,2 miliardi, 569mila addetti tra diretti e indiretti) era bloccato a data indefinita. Un Paese che escludeva dalle possibili riaperture il settore del turismo per sua natura più organizzato e, quindi, capace di rispettare e far rispettare regole e comportamenti, è stato inconsapevole del drammatico danno che stava creando, economico, d’immagine e, quindi, di nuovo economico. I congressi e gli eventi sono i ‘prodotti’ del turismo business, con una profonda connessione, soprattutto nel nostro Paese, con il settore della cultura e di tutte le altre eccellenze del Made in Italy. Bloccarli toglieva voce anche a quelle eccellenze, toglieva energia alla promozione delle destinazioni turistiche e staccava la spina alla capacità di innovazione e agli scambi commerciali dell’Italia con l’estero.

“Per effetto di questa esclusione, anche le Regioni non hanno potuto includere nelle linee di indirizzo scaturite dalla Conferenza dello scorso 16 maggio i protocolli applicabili al settore, pur essendo già noti e diffusi (in allegato i protocolli aggiornati.

Matera è sempre più al centro delle preferenze della meeting industry e lo dimostra anche il Convention Bureau Italia che ha scelto Matera come host destination per Italy at Hand, che si svolgerà dal 10 al 12 Dicembre 2020. Come Matera Collection continuiamo a lavorare per migliorare la nostra attività e contribuire alla promozione e alla definitiva affermazione di Matera, come luogo di accoglienza e di ospitalità anche dopo questa pausa forzata”, dicono da Matera Collection.

News Correlate