Mollica: in Basilicata trasporti fermi a cento anni fa

Ritardi Trenitalia, la Regione scrive a Matteoli

Trasporti in Basilicata, oggi come cento anni fa. Lo sostiene il il presidente della terza Commissione regionale Trasporti, Francesco Mollica che, intervenendo nella pollemica sui ritardi ferroviari, ha denunciato: "E' ormai visibile alla maggior parte dei cittadini che mancano treni nuovi e tutti sono consapevoli che occorre un restyling alle ormai obsolete carrozze delle Ferrovie dello Stato. I disagi e i numerosi ritardi sulla tratta ferroviaria della nostra regione (l'ultimo registrato quello dell'1 gennaio, di circa 5 ore, sulla frequentatissima tratta Taranto-Roma) restano sostanzialmente gli stessi denunciati oltre 100 anni fa dall'allora Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Zanardelli". Mollica approva la mossa dell'assessore regionale alle Infrastrutture, Rocco Vita, che ha scritto al Ministro Matteoli per chiedere di intervenire urgentemente e per sottolineare l'inadeguatezza del servizio di Trenitalia sulla rete lucana. Servizio che, sostiene ancora Mollica, necessita urgentemente di nuove infrastrutture, di nuovi collegamenti ferroviari sia regionali che nazionali. "Sul nuovo contratto di programma tra Trenitalia e Regione Basilicata si investiranno, entro il 2010, milioni di euro per garantire gli opportuni servizi, nella maggior parte mancanti, e per migliorarli qualitativamente".

News Correlate