mercoledì, 12 Agosto 2020

Matera, dal 15 luglio riapre Centro di valorizzazione turistica

In arrivo il calendario degli eventi ospitati in provincia

Sarà incentrata sulle cinque "A'': arte, archeologia, artigianato, ambiente e agroalimentare, l' offerta turistica del "Centro di valorizzazione del patrimonio turistico, produttivo e culturale della provincia di Matera'', che sarà ospitato dal 15 luglio al 15 settembre negli ambienti dell'Antiquarium di Metaponto. Un protocollo d'intesa è stato firmato in tal senso dai rappresentanti di Camera di commercio di Matera, dell'azienda speciale Cesp, del comune di Bernalda, della Provincia di Matera, della Soprintendenza per i Beni Archeologici e dell'Apt della Basilicata.  L'intesa prevede un sostegno finanziario per la gestione del sito messo a disposizione dalla Soprintendenza per i Beni archeologici della Basilicata. Nei prossimi giorni sarà reso conto il calendario di eventi e manifestazioni, soprattutto serali, che potranno essere svolte a ridosso delle Tavole Palatine, La riapertura del Centro, dopo la positiva esperienza dello scorso anno, conferma la validità di una strategia che utilizza appieno le potenzialità di una struttura come l'Antiquarium e dell'annessa area archeologica, in grado di intercettare turisti in transito lungo la statale Jonica o che risiedono in località costiere di Puglia e Basilicata. La visita all'Antiquarium ha catalizzato l'attenzione, soprattutto nelle ore pomeridiane, sull'offerta storico culturale dei luoghi, degli itinerari tematici presentati dai 31 Comuni, dell'artigianato delle produzioni tipiche o legate alla tradizione della Magna Grecia, fino ai sapori dei prodotti del Distretto ortofrutticolo di qualità del Metapontino e delle Terre del Pane.

News Correlate