martedì, 22 Settembre 2020

Enogastronomia calabrese alla conquista del sud Australia

La regione punta sulla folta comunità italiana d’oltreoceano

Si apre un lungo corridoio che dalla Calabria arriva in Australia del sud grazie all'accordo sottoscritto tra il presidente della giunta calabrese, Giuseppe Scopelliti, e il ministro agli Affari multiculturali del Sud Australia, Grace Portolesi. L'opportunità è quella di raggiungere un circuito particolarmente importante, non solo per la massiccia presenza di emigrati calabresi ma anche per i possibili risvolti economici.
Tra i settori che potranno fruire di quest'opportunita, c'è la promozione dei beni culturali, dei prodotti dell'agricoltura e delle imprese, con la possibilità di valorizzare e potenziare il ruolo del porto di Gioia Tauro come canale di comunicazione, oltre ai possibili scambi che interesseranno anche gli studenti e le università. "Ci sono trentamila calabresi residenti solo ad Adelaide – ha dichiarato Scopelliti – e c'è un grande interesse per la nostra terra. Amministrare vuol dire produrre risultati, per questo non ci saranno escursioni turistiche di dirigenti ma azioni mirate che avranno l'obiettivo di fare crescere la rete di internazionalizzazione".

News Correlate