domenica, 25 Ottobre 2020

Distretti del Cibo Calabria, dalla Regione ok a norma attuativa

La Giunta regionale ha approvato norma attuativa che determina la nascita dei ‘Distretti del Cibo in Calabria’. Attraverso l’istituzione dei Distretti del Cibo si mira a sostenere i sistemi produttivi locali, caratterizzati da un’identità territoriale, ma anche a promuovere la coesione e l’inclusione sociale, garantendo la sicurezza alimentare e salvaguardando il territorio e il paesaggio rurale attraverso le attività agricole e agroalimentari.

L’Ente regionale, dopo aver valorizzato, sostenuto e definito l’iter istruttorio per il riconoscimento dei Distretti del Cibo, perseguirà nello specifico, in concorso con le varie espressioni territoriali costituenti, l’obiettivo strategico di contribuire al mantenimento e alla crescita dell’occupazione, sostenendo la proiezione sui mercati nazionali e internazionali delle imprese e favorendone la concentrazione dell’offerta in logica di filiera e di multifiliera.

La Regione Calabria utilizzerà la rete territoriale dei Distretti del Cibo come strumento di integrazione delle politiche di sviluppo con le politiche per l’occupazione, in una prospettiva di innovazione, competitività e sostenibilità economica, ambientale e sociale degli interventi.

Prevista, inoltre, l’istituzione del Coordinamento regionale dei Distretti del Cibo della Calabria con funzioni di indirizzo, orientamento strategico e supporto alle attività di monitoraggio.

A tal proposito, l’Assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, potrà disporre un’apposita task force, da istituire con atto deliberativo, composta da dirigenti, funzionari regionali ed esperti di comprovata competenza tecnica, scientifica e professionale.

News Correlate