Mare Italia fa crescere Nicolaus del 30%

Puglia in grande evidenza, bene anche la Calabria

Grande soddisfazione per il bilancio della stagione 2010 di Nicolaus. Nonostante l'andamento altalenante delle prenotazioni che ha visto prevalere la concretizzazione delle pratiche prevalentemente sotto data, la stagione ha chiuso con un 30% in più rispetto ai primi otto mesi del 2009 e un buon incremento della marginalità.Dal punto di vista dell'andamento delle prenotazioni, osservando in dettaglio i dati mese per mese, maggio ha evidenziato un +40%, giugno +13%, luglio +16% e agosto +4%. I numeri legati ai soggiorni hanno prodotto, invece, un incremento del 66% a luglio e ad agosto del 20%.
Il Mare Italia ha portato quindi i risultati attesi con una resa del prodotto Puglia mai così forte come quest'anno dal punto di vista dell'incremento delle presenze. Prodotti su cui il t.o. ha avuto un impegno importante, come il Gabbiano, la Giurlita, l'Hotel Ravezzo, l'Arco del Saracino, Robinson Club e Iberotel, Grand Hotel Rosa Marina hanno permesso di soddisfare tutte le esigenze clientela, grazie alla differenziazione dell'offerta che ha garantito su larga scala la possibilità di scegliere tra Hotel Club, Beach Club, strutture in All Inclusive e Residence.  Buona anche la performance della Calabria.  Sul fronte agenziale, oltre ai dati in crescita di aree da sempre centrali al business di Nicolaus, come Puglia e Campania, notevole è l'incremento evidenziato dalla Lombardia, seguita a breve distanza dal Lazio, aree su cui l'operatore ha molto investito sia in termini di risorse commerciali sia dal punto di vista di iniziative ad hoc come l'acquisto di voli da Linate e da Fiumicino, destinati a supportare concretamente il Mare Italia 2010.

News Correlate