martedì, 19 Gennaio 2021

Fs cancella treni nel cosentino

Il Basso Jonio cosentino sempre più isolato con l’ennesimo taglio di Trenitalia ai collegamenti tra la provincia e la città di Cosenza.
"Dall’1 giugno – spiega Filippo Mazza, vicesindaco di Mandatoriccio – hanno annullato la corsa che da Campana va a Rossano ed ora, dall’1 luglio, saranno cancellati tutti i collegamenti con Cosenza da Campana a Rossano. Spoliazioni e privazioni, una dietro l’altra, e a distanza di un tempo così ravvicinato lasciano pensare ad un preciso disegno di relegare le comunità della fascia jonica e dell’entroterra della Sila Greca, ad un lento e progressivo isolamento. Parliamo però di linee usate da pendolari e studenti. Chi non ha un'auto o i soldi per pagare il carburante come farà ad andare a scuola o al lavoro? L'assessore regionale ai trasporti, Luigi Fedele, ha fatto tante promesse, ma poi ci ha dimenticati. Ora siamo noi, le amministrazioni comunali, che ci stiamo preoccupando e ribellando, come sempre, affinché il diritto alla mobilità sia garantito per tutti".
Della situazione è stato informato Leonardo Trento, assessore al Territorio della Provincia di Cosenza. Nei prossimi giorni, invece, sarà presentata direttamente al ministero un'interrogazione a Riccardo Nencini, viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

News Correlate