venerdì, 14 Maggio 2021

Estate, Guagliardi: calo sì ma ad agosto netta ripresa

Tra gli obiettivi dell’assessore rilanciare le città e tenere i prezzi bassi

Il calo di presenze c’è stato, seppur compensato da una ripresa nel mese di agosto. A tracciare un bilancio provvisorio, in attesa dei dati ufficiali dell’Osservatorio regionale sul turismo, è l'assessore Damiano Guagliardi, insediatosi l'11 agosto scorso. “Si parla di un calo nella media generale – spiega Guagliardi – ma sembra che nel mese di agosto ci sia stato un consistente recupero. Di certo c’è – continua – l'accorciamento dei tempi di permanenza. Una volta le ferie duravano due settimane, adesso si punta al week end. Pare di capire, inoltre, che ci sia un ritorno ai campeggi, mentre hanno qualche difficoltà gli alberghi di lusso”.
Intanto entro tre mesi Guagliardi spera di varare il Piano triennale sul turismo. "Ci sono – afferma Guagliardi – più forme turistiche che possono attirare la nostra attenzione, fermo restando che il mare è l'attrattiva più importante e subito dopo viene la montagna. Quello su cui lavorare è far conoscere la Calabria nei percorsi religiosi, antropologici. E poi ci sono le città. Abbiamo belle città con centri storici molto interessanti. Cosenza, Catanzaro, la stessa Reggio Calabria". L’obiettivo però è tenere i prezzi bassi. "Dobbiamo tentare – afferma – di fare pacchetti turistici che offrano, anche in una situazione di crisi generale, una ricettività accogliente ma a costi contenuti. Su questo lavoreremo molto, anche attraverso strutture non propriamente classiche come le strutture religiose".

News Correlate